CHI SONO

 “…la gente avrà bisogno di guide. Ci sarà sempre una minoranza avventurosa ansiosa di procedere da sola, e nessuno dovrebbe porre ostacoli al suo cammino; che tutti si assumino i propri rischi, per l’amor di Dio, che si perdano, che si buschino qualche insolazione, che vaghino sperduti, che anneghino, che siano mangiati dagli orsi, sepolti vivi sotto le valanghe; sono tutti diritti e privilegi di ogni americano libero. Ma gli altri, la maggioranza, in gran parte nuovi a queste attività all’aria aperta, avranno bisogno di assistenza e la richiederanno, insieme a un’adeguata istruzione e guida (…) Oltre a questo tipo di aiuto pratico il ranger sarà anche un po’ naturalista, in grado di edificare il gruppo che gli è affidato con la storia umana e naturale della zona, nei dettagli e a grandi linee.
Edward Abbey (da: “Deserto Solitario – Una stagione nei territori selvaggi”)

Grande traversata invernale 19-20-21 marzo 2014 022

AIGAE

SAVERIO DE MARCO

Guida Ambientale Escursionistica
socio AIGAE – coord. Basilicata (
http://www.aigae.org/index.php?option=com_content&view=article&id=59&Itemid=203)
cell: 3405976061
mail: ladrodiombre@gmail.com
blog: leucodermis.blogspot.it

Mi chiamo Saverio (“Indio” per gli amici) e sono una Guida Ambientale Escursionistica. Sono nato nel 1980 e vivo nella frazione di Mezzana (comune di San Severino Lucano), alle pendici del Pollino. Appassionato da sempre di natura, escursionismo e fotografia, frequento le montagne del Pollino fin dall’adolescenza, compiendovi centinaia di escursioni, soprattutto in solitaria. Ho compiuto escursioni anche in altre parti d’Italia: sopratutto nei parchi abruzzesi e in quelli toscani. Mi sono laureato alla Sapienza di Roma in Sociologia, Indirizzo Territorio e Ambiente per poi frequentare in Abruzzo il Master in “Gestione dello Sviluppo locale nei parchi e nelle aree naturali”. Ho lavorato poi come sociologo nell’ambito di una ricerca sull’ecoturismo per conto del Parco Nazionale del Pollino. Alla mia passione per la montagna ha dedicato un blog: leucodermis.blogspot.it, che gestisco dal 2007. Ho accompagnato in montagna, nel corso degli anni, decine di amici e conoscenti, cercando sempre di comunicare la bellezza della natura selvaggia e l’importanza della sua conservazione. Ho frequentato un corso di formazione in Toscana (Lucca) di 600 ore, al termine del quale ho superato l’esame provinciale ottenendo nel marzo 2014 la qualifica di “Tecnico Qualificato Guida Ambientale Escursionistica”, con la prospettiva di fare della mia passione per la montagna anche un vero e proprio lavoro.  Sono socio dell’AIGAE (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche), Delegato Regionale Basilicata dell’Associazione Italiana Wilderness (già Vicepresidente), dal luglio 2016 Presidente dell’Associazione Gruppo Lupi San Severino Lucano.

curriculum formativo essenziale

  • Laurea in Sociologia Territorio e Ambiente La Sapienza (Roma)
  • Master in Gestione dello sviluppo locale nei parchi e nelle aree naturali (Abruzzo)
  • Tecnico Qualificato Guida Ambientale Escursionistica (Toscana), socio AIGAE
  • Delegato Regionale  Basilicata Associazione Italiana Wilderness (AIW), già Vicepresidente
  • Presidente del Gruppo Lupi San Severino Lucano

curriculum escursionistico (escursioni più significative)

  • Anello del Monte Forato (Alpi Apuane)
  • Anello delle Aquile: Timpa di san Lorenzo, Lisci, Sentiero Gola di Barile
  • Anello di Serra delle Ciavole, invernale
  • Corno Grande, Val Maone, Via delle Creste, solitaria (Gran Sasso)
  • Dolcedorme, via normale, cresta est, crinale nord, estive, varie solitarie
  • Gole del Raganello
  • Lago vivo – Valle Cupello, solitaria (PNALM)
  • Monte Amaro da Fonte dell’Orso (Majella)
  • Monte Falterona (Parco Nazionale Foreste Casentinesi), invernale
  • Monte Giovo e Monte rondinaio (parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano)
  • Monte Pisanino (Alpi Apuane)
  • Monte Pollino canale sud-est, invernale, solitaria
  • Monte Pollino canalone nord-est (grande frana), invernale, non riuscito, solitaria
  • Monte Pollino dalla Cresta nord-ovest, invernale, solitaria
  • Monte Pollino via dei lupi, invernale, solitaria
  • Pania della Croce (Alpi Apuane)
  • Pollinello Celsa Bianca, solitaria
  • Scala di Gaudolino-Colloreto, solitaria
  • Serra del Prete, crinale nord, anche invernale, solitaria
  • Serra delle Ciavole anche in invernale, varie solitarie
  • Serra di Crispo, tutti i versanti, anche in invernale, varie solitarie
  • Timpa di Cassano (esplorazione)
  • Traversata del Pollino in solitaria, 3 giorni, invernale (S. del Prete, M. Pollino, Dolcedorme, S. delle Ciavole, S. di Crispo)
  • Traversata dell’Infinito, due giorni, solitaria (Piani di Pollino, Manfriana, Timpa del Principe, Fagosa, Piano Iannace)
  • Traversata invernale, due giorni, solitaria: nord Serra Crispo, Serra delle Ciavole, Acquafredda, Piani di Pollino, Piano di Vaquarro, Conocchielle
  • Val Iannaghera, Val di Rose, solitaria (PNALM)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...